Ispirato al progetto espositivo UN SOGNO FATTO A MANTOVA

(Palazzo Te, Teatro Bibiena, Palazzo d’Arco, Cinema del Carbone, 12 giugno – 13 novembre 2016)

Il secondo capitolo del progetto di storytelling teatrale STORIE TRE TE E TERRA che dà voce alle storie di Mantova è dedicato al tema della città come bene comune.

La performance è l’esito di un percorso drammaturgico condotto con gli studenti di alcune scuole superiori di Mantova che si sono resi disponibili a partecipare a un’intervista collettiva, a partire dalla quale è stata scritto il copione.
Cinque gli attori in scena per interpretare il pensiero delle cinque classi che si sono confrontate sulle tematiche della cittadinanza e degli spazi del vivere condiviso della città.

Proposto nelle scuole superiori mantovane nei mesi di ottobre e novembre 2016, lo spettacolo è andato in scena per il pubblico domenica 13 novembre presso lo spazio HOME di Teatro Magro, come momento conclusivo del progetto espositivo Un sogno fatto a Mantova.

TESTO

Foto della performance che si è tenuta venerdì 11 novembre 2016 nelle Fruttiere di Palazzo Te in occasione del convegno Città d’arte 3.0.

Video della performance che si è tenuta giovedì 17 novembre 2016 al Liceo Classico e Linguistico “Virgilio”.
PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

Le scuole che hanno partecipato al progetto

Liceo Classico e Linguistico “Virgilio”

Interpretato da
MARINA VISENTINI

Istituto Professionale Enaip

Interpretato da
ALESSANDRO PEZZALI

Istituto Tecnico Agrario “Strozzi”

Interpretato da
VANESSA DALLA RICCA

Liceo Scientifico “Belfiore”

Interpretato da
ANDRES TARIFA PARDO

Liceo Scientifico “Manzoni” di Suzzara

Interpretato da
SILVIA CORTELLAZZI