Venere e il Dio
Palazzo Te, Cortile d’Onore
22.06.2021 | 21.30
In collaborazione con COD DANZA
In occasione dell’apertura della seconda tappa Tiziano. Venere che benda amore, Palazzo Te ospita la performance di danza contemporanea Venere e Adone con la coreografia di Chiara Olivieri per i danzatori di COD Danza. Lo spettacolo è in dialogo con la proiezione del video 12 Veneri, ispirata al trattato di Alessandro Bedinè che suddivide la figura della dea in dodici aspetti comportamentali. La danza, combinata all’immagine cinematografica realizzata da Samar Khorwash, sviluppa una visione allegorica delle dodici Veneri, attribuendo a ciascuna dea-danzatrice un carattere specifico attraverso diverse ambientazioni spazio-temporali.  Il video sarà successivamente proposto in loop all’ingresso del percorso delle Veneri di Palazzo Te.
Incluso in Supercard Cultura

 Ishtar. Il ritorno di Astarte
Palazzo Te, Cortile d’Onore
10.07.2021 | 11.00 e 19.30
In collaborazione con IUVENIS DANZA
Una giornata di danza a Palazzo Te a cura di Giovanna Venturini e Greta Brentegani dedicata al mito di Ishtar/Astarte da cui discende Afrodite. La coreografia celebra le potenti divinità femminili, archetipi originari e fondativi, potenti ed evocativi. Le suggestioni di questi miti antichissimi sono il nucleo di una performance in cui il linguaggio è la danza e lo strumento il corpo.
Incluso in Supercard Cultura

Ciclo di conferenze Venere Divina. Armonia sulla terra
Settembre – dicembre
In collaborazione con Amici di Palazzo Te
In occasione della programmazione a Palazzo Te dedicata a Venere, sarà proposto un ciclo di appuntamenti e approfondimenti sui protagonisti e sui temi presentati negli eventi espositivi.
Ingresso libero

Venere. Natura, ombra e bellezza
Palazzo Te, Cortile d’Onore
11.09.2021 | 19.30
In collaborazione con ARS Creazione e Spettacolo
In occasione dell’apertura della mostra autunnale Venere. Natura, ombra e bellezza, Palazzo Te ospita la performance di Federica Restani con Raffaele Latagliata e Valeria Perdonò che racconta le diverse sfaccettature della dea nel mito antico e nella contemporaneità. Il reading è stato ideato da ARS come ultima tappa del progetto dedicato alla figura della donna, proposto da Fondazione Palazzo Te nell’ambito di La trilogia sul femminile.
Incluso in Supercard Cultura

Mettimi come sigillo sul tuo cuore
Reading del Cantico dei Cantici con introduzione di Don Stefano Savoia
Palazzo Te, Cortile d’Onore
17.09.2021 | 18.30
In collaborazione con Diocesi di Mantova
Il più grande poema d’amore di tutte le letterature esalta la bellezza, la passione, la ricerca dell’amata e dell’amato come rivelazione divina.
Da millenni rabbini, mistici ed esegeti cercano di decifrarne il mistero, consegnandoci interpretazioni spesso contraddittorie ma che si scolpiscono nell’immaginario di ogni epoca.
Attribuito al re Salomone, celebre per la sua saggezza, i suoi canti e i suoi amori, il Cantico dei Cantici, composto non prima del IV secolo a.C., è tra gli ultimi scritti accolti nel canone della Bibbia, circa un secolo dopo la nascita di Cristo. Ma la singolare venerazione in cui era tenuto questo testo è riassunta da Rabbi Achivà al Sinodo di Iabne: “Il mondo intero non vale il giorno in cui il Cantico fu dato a Israele, perché tutte le scritture sono sante, ma il Cantico dei Cantici è santissimo”.
Incluso in Supercard Cultura

Piano Solo Corpo Solo
Palazzo Te, Cortile d’Onore
30.09.2021 | 19.30
In collaborazione con Associazione Culturale 4’33”, Novara Jazz Festival, MAD Murate Art District di Firenze
Coreografia e danza Claudia Caldarano | Composizione e esecuzione musicale Simone Graziano | Produzione Associazione Culturale mo-wan teatro con il supporto della Regione Toscana
Piano solo Corpo solo è una performance/concerto sulla carezza, sul tattile “gioco con qualcosa che si sottrae”. C’è una nostalgia dell’altro. Un tentativo di ricostruzione di un’assenza. E il ricordo dell’esperienza costruisce i segni di un rituale, di una cerimonia in cui il proprio gesto si origina nella scomparsa di sé nell’altro. Nell’immediatezza della relazione si incontrano le intime ricerche di due solitudini, Piano Solo – brani composti e suonati dal vivo da Simone Graziano per pianoforte a coda preparato – e Corpo Solo – composizione coreografica di Claudia Caldarano –. In Piano solo Corpo solo si alternano momenti di luce e di buio come chiusure degli occhi, spazi dove si aprono nuovi rapporti e intensità con la memoria, la visione e l’ascolto, che sanciscono in ognuno una doppia presenza fisica e sonora: manipolatə e manipolantə, nel tentativo di costruzione e ricostruzione della propria “presenza”, in brevi forme di ribellione che si reiterano trasgredite.
Incluso in Supercard Cultura

LABORATORI PERFORMATIVI

Danze del fiume
Palazzo Te
06-12.06.2021
Produzione Fondazione Palazzo Te e Compagnia Virgilio Sieni
Con il supporto di Comune di Curtatone, Pro Loco di Curtatone, Diocesi di Mantova, Iuvenis Danza
Al tema di Venere è dedicata anche l’attività formativa della Scuola di Palazzo Te 2021. Il Maestro Virgilio Sieni condurrà il laboratorio residenziale Danze del fiume che propone pratiche e riflessioni sulla vicinanza e la cura dello spazio comune, sulla costruzione della città e il luogo democratico del corpo. Un percorso che si inscrive nell’atmosfera di Palazzo Te e del borgo delle Grazie, nella provincia di Mantova, partendo dal respiro e dell’ascolto del gesto, per riflettere sui diritti della natura, della bellezza, dei luoghi.
L’attività formativa, della durata di sette giorni dal 6 al 12 giugno 2021, è aperta a oltre cinquanta partecipanti con iscrizione obbligatoria sul sito www.fondazionepalazzote.it.
L’esito finale del laboratorio prevede una restituzione pubblica a Grazie di Curtatone.

SUB.ITA a Palazzo Te
Palazzo Te, Cortile d’Onore e Cortile Meridionale
22-27.08.2021
In collaborazione con Teatro Magro
Nell’ambito del progetto teatrale SUB.ITA, realizzato grazie al contributo di Fondazione Alta Mane Italia, Comune di Mantova in stretta collaborazione con Fondazione Palazzo Te, la residenza artistica a Palazzo Te per l’anno 2021 ha come tema il mito di Venere e la figura della donna. Un artista di fama nazionale conduce le attività e presenta uno spettacolo ai partecipanti e al pubblico della città.
Il laboratorio è aperto a stranieri, migranti, richiedenti asilo, educatori, operatori culturali e sociali, attori, danzatori, performer professionisti e non.
Al termine del seminario, venerdì 27 agosto 2021, è in programma una dimostrazione di lavoro aperta al pubblico, in collaborazione con il progetto “Gli Erranti” di Compagnia Ambasciatore Mamma Mia.

Nell’ambito del programma espositivo dedicato al mito di Venere, Fondazione Palazzo Te propone un ampio public program con eventi performativi, in collaborazione con le associazioni culturali del territorio, talk e incontri allo Spazio Te.
Il calendario è stato inaugurato il 16 aprile 2021 con il convegno internazionale Venere. Natura Ombra Bellezza, a cura di Claudia Cieri Via, disponibile sul sito della Fondazione, che ha affrontato i diversi aspetti della divinità archetipica, dall’antichità alla modernità.

DATE
settembre  – dicembre 2021

MODALITA’ DI ACCESSO
Gli spettacoli sono a prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti disponibili, qui:
VENERE E IL DIO
ISHTAR. IL RITORNO DI ASTARTE

Per accedere a Palazzo Te, se abiti a Mantova o in Provincia puoi acquistare QUI la tua SUPERCARD CULTURA.

Per gli altri spettatori sarà possibile acquistare il biglietto d’ingresso direttamente a Palazzo Te presentandosi in biglietteria entro 30 minuti dall’inizio dello spettacolo. La prenotazione obbligatoria sarà valida solo fino a 10 minuti prima dell’inizio dello spettacolo e successivamente i posti verranno liberati per la lista d’attesa.
Per informazioni: segreteria@fondazionepalazzote.it