“La favola di Amore e Psiche” di Michelangelo Rossato
27 settembre | ore 18.00

Da quasi duemila anni artisti e intellettuali e si interrogano sul significato della storia misterica di Psiche e Amore, trascritta da Apuleio nel II secolo d.C ne Le Metamorfosi. E’ chiamata la favola dell’anima: come suggeriva Leopardi, essa è in realtà “un parto della più profonda sapienza e cognizione della natura dell’uomo e di questo mondo”. L’illustratore e autore Michelangelo Rossato rielabora visivamente questa antichissima storia e ci accompagna in una passeggiata iconografica tra arte, letteratura e psicoanalisi per riscoprire una delle favole mitologiche più affascinanti e profonde di tutti i tempi.