Ad Inferos
03.07.2021 | 19.30 – 20.00 – 20.30 – 21.00
Palazzo Te
In collaborazione con Ars. Creazione e spettacolo
Regia Federica Restani | Con Adriano Evangelisti, Raffaele Latagliata e Federica Restani. E con Andrea Avanzi, Mattia Bignardi, Elena Migliari, Irene Gandolfi, Silvia Gandolfi, Denise Mirandola, Silvia Ruberti, Teresa Turola, Giorgia Magnani.
Testi  da Dante, Virgilio, Luigi di Raimo.
Il paesaggio architettonico di Palazzo Te accoglierà una narrazione che segue i passi della discesa dantesca agli inferi. In una serie di tappe emblematiche, in cui alla lettura dell’opera dantesca si alternerà la messa in scena performativa, avverrà l’incontro con i personaggi più rappresentativi della Cantica: Caronte, Beatrice, Paolo e Francesca, Didone, Manto, Farinata degli Uberti, Pier delle Vigne, Ulisse, il Conte Ugolino e molti altri personaggi, in un coinvolgente racconto polifonico.
In un’alternanza tra verso e prosa contemporanea, si snoderà anche il dialogo con Virgilio.
La rappresentazione creerà un vorticoso e universale viaggio all’interno della storia di ognuno. E così come il viaggio di Dante e Virgilio attraverso l’Inferno è una corsa contro il tempo, una caduta che porterà il protagonista ad incontrare se stesso, ecco che il pubblico verrà guidato a specchio verso la propria fragilità intesa come limite che se accettato, come per Dante, condurrà ‘a riveder le stelle’.
Alla performance itinerante parteciperanno gli attori della compagnia teatrale Ars. Creazione e spettacolo.
Incluso in Supercard Cultura 

Dante, per nostra fortuna
17.07.2021 | 19.30
Palazzo Te, Cortile d’Onore
Reading dedicato al 700° Anniversario dalla scomparsa di Dante che prevede la tournée in regione Lombardia
Il 2021 deve essere diverso. La cultura è e può essere protagonista di un nuovo e diverso modello di sviluppo. Con più emozione. Con più formazione. Partendo dalle nostre radici, appartenenze, identità. Da quell’Italia prima dell’Italia di cui Dante è il padre.
I 700 anni dalla scomparsa del padre della lingua italiana, Dante Alighieri, è occasione per superare l’inferno (del Covid) e approdare a quell’amore che move il sole e l’altre stelle.
Lo spettacolo a Mantova, di cui Virgilio è protagonista, prevede la lettura teatrale e recitazione di 21 Canti tra i più significativi della Divina Commedia, per raccontare e rappresentare l’opera anche con la musica al pianoforte, composta appositamente per il reading, dal Maestro Adriano Bassi sulla base filologica indicata nella Divina Commedia.
Incluso in Supercard Cultura

SONOGRAFIE – anDante
25.09 – 19.12.2021
Palazzo Te, Tinelli
In collaborazione con Associazione Diablus in musica
Sonografie è un progetto di ricerca, ideato da Fondazione Palazzo Te nel 2018 con il Maestro Leonardo Zunica. Il progetto riguarda il rapporto tra musica e pittura indagato attraverso la scrittura musicale e la sua capacità di trasformarsi in immagine, disegno, rappresentazione visiva. Allo stesso modo in cui un dipinto può essere letto come uno spartito e quindi trasformarsi in musica.
L’indagine non intende quindi esplorare la collaborazione tra musica e pittura nel solco di una consuetudine che si avvale delle due arti per attivare specifiche emozioni o sentimenti, si parte piuttosto dal riconoscimento della reciproca irriducibilità, della differenza tra le due arti, che si istituisce in primo luogo sul piano del loro rapporto col tempo, lineare e sequenziale nella musica, addensato e simultaneo nella pittura. Ma pur riconoscendo questa reciproca irriducibilità, anzi nello spazio da essa creato, il progetto esplora le metamorfosi, le transizioni, e gli imprevisti: la musica attraverso la sua scrittura diventa inevitabilmente icona e pittura, la pittura può diventare spartito e quindi generare musica.
Dopo la prima edizione in collaborazione con l’Archivio Storico Ricordi, dove sono state messe a confronto le partiture musicali del Maestro Salvatore Sciarrino con le opere grafiche di Fiona Robinson, la seconda edizione ha visto un dialogo tra i raffinatissimi campi cromatici di Sonia Costantini e la musica appositamente creata da Corrado Rojac e Luigi Manfrin ed eseguite al pianoforte da Leonardo Zunica e alla fisarmonica da Corrado Rojac.
Nel 2021 il progetto, dal titolo anDante, realizzato con il patrocinio del MiC, approda al tema legato all’anno Dantesco e alla figura di Beatrice. La produzione prevede l’intervento di Ortelius (Leandro Lobianco, chitarre ed elettronica – Enrico Comaschi oggetti sonori) in dialogo con una installazione multimediale di alcune opere di Paolo Cavinato, uno tra gli artisti mantovani viventi che vanta prestigiose produzioni contemporanee.
Incluso in Supercard Cultura

Programmazione di Fondazione Palazzo Te
nell’ambito delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri

DATE
aprile  – novembre 2021

MODALITA’ DI ACCESSO

Gli spettacoli sono a prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti disponibili, qui:
AD INFEROS
DANTE PER NOSTRA FORTUNA

Per accedere a Palazzo Te, se abiti a Mantova o in Provincia puoi acquistare QUI la tua SUPERCARD CULTURA.

Per gli altri spettatori sarà possibile acquistare il biglietto d’ingresso direttamente a Palazzo Te presentandosi in biglietteria entro 30 minuti dall’inizio dello spettacolo. La prenotazione obbligatoria sarà valida solo fino a 10 minuti prima dell’inizio dello spettacolo e successivamente i posti verranno liberati per la lista d’attesa.
Per informazioni:
segreteria@fondazionepalazzote.it